XClose

Why we post

Home
Menu

I social media hanno creato nuovi spazi per i gruppi tra il pubblico e il privato. 

Prima dell'avvento dei social media, la comunicazione avveniva o in maniera prevalentemente privata e tra due soli individui (ad esempio tramite le lettere o il telefono), o attraverso i mezzi di comunicazione di massa (come ad esempio la radio, la televisione e i giornali). Al contrario, i social media si dedicano principalmente ai gruppi e ci permettono di regolare il grado di privacy e la dimensione del pubblico a cui vogliamo rivolgere il nostro atto comunicativo.

10-discovery
Chile

In questo filmato si può vedere come Instagram sia diventato un luogo chiave della solidarietà comunitaria dopo un terremoto; è divenuto un luogo dove la gente ha cercato di trasmettere a un pubblico più vasto la propria esperienza in fatto di disastri ed emarginazione. 

India

I social media sono diventati in egual misura parte integrante delle relazioni all'interno di gruppi consolidati, compresa la famiglia.

England

La gente del paesino ha fornito più di un esempio di come i nuovi gruppi sui social media siano stati più efficaci rispetto ai gruppi tradizionali come per esempio la chiesa o il vicinato.

Storia

Vicini di casa contro amici su Facebook

10-english-story
Rural China

Qui i social media vengono utilizzati per consolidare "cerchie" di amici già esistenti, ma sono anche un mezzo per contattare sconosciuti in base a interessi comuni.

Italy

Benché i social media siano utilizzati da gruppi, questi tendono ad essere multipli, instabili e sovrapposti, con l'eccezione dei gruppi familiari.

10-italy-comment
Trinidad

I social media sono utili per ricombinare persone che rappresentano diversi tipi di relazioni, come ad esempio la famiglia, gli amici e i colleghi di lavoro.

10-trinidad-comment
Industrial China

Anche qui, come negli esempi precedenti, i social media sono importanti per consolidare gruppi di persone simili tra loro, con la differenza, però, che i confini tra questi gruppi non vengono quasi mai scavalcati.

Storia 

I social media come "zona senza flussi di informazione"