Il fantastico femminile: una questione di genere

Publication date: Jan 20, 2014 2:44:04 PM

Start: Jan 29, 2014 6:00:00 PM

Location: Italian Seminar Room (351), Third Floor, Foster Court, Malet Place, UCL, London, WC1E 7JE

Le studiose che nell’ultimo decennio si sono interrogate sull’esistenza di un canone femminile nella narrativa fantastica del Novecento ne hanno individuato i presupposti teorici e le soluzioni espressive in un rovesciamento del paradigma freudiano dell’Unheimliche: per cui all’angoscia suscitata dall’evento o dall’incontro perturbante subentrerebbe la relazione empatica con l’altro da sé, nelle sue molteplici forme di demonio, spettro, mostro o rapimento onirico.

Questo seminario propone una lettura diversa. A partire dai testi di alcune autrici italiane che hanno dato un contributo significativo alla revisione novecentesca del genere, ne rintraccia l’eccentricità rispetto al canone nel recupero non ironico né parodico di temi e strategie narrative del secolo precedente e nell’uso del fantastico come strumento privilegiato per esplorare, spesso in polemica col proprio tempo, gli ambiti del potere e del sacro.

All welcome